Info generali

  • Primavera 2019
  • Sala Greppi, via Giuseppe Greppi 6 - Bergamo / Teatro Sociale, via Bartolomeo Colleoni 4 - Bergamo
  • Programma

Water Music Festival

Conservatorio "Gaetano Donizetti" e Uniacque Spa vi invitano al WATER MUSIC FESTIVAL

Fiumi sonori, mari in tempesta, fontane magiche: è la "musica acquatica".

 

La manifestazione concertistica nasce da una collaborazione tra Uniacque SpA ed il Conservatorio "Gaetano Donizetti" di Bergamo e propone tre appuntamenti con genere e stili completamente diversi.

Canti solistici, canti corali, opere in musica, poemi sinfonici, pezzi pianistici con al centro l’elemento naturale per eccellenza: l’acqua.

L’idea della "Musica sull’acqua" prende lo spunto da un fatto storico realmente accaduto a Londra il 17 luglio 1717. In quell’occasione, Re Giorgio I chiese un concerto da tenersi direttamente sul fiume Tamigi: una richiesta alquanto originale. Per soddisfare questo desiderio regale fu chiamato a comporre una serie di brani (tre suite) il tedesco naturalizzato inglese Georg Friedrich Händel, il quale si avvalse di ben cinquanta orchestrali tutti assiepati su una chiatta. Re Giorgio rimase così soddisfatto del concerto, da chiedere ben tre repliche agli esausti musicisti!

Questa prima edizione del "Water Musical Festival" propone musiche di Respinghi, Schubert, Rachmaninov, Liszt, Debussy, Ravel, Hendel, Vivaldi, Beethoven e Mendelsohn.

IL PROGRAMMA

Il primo concerto, che si terrà il 20 marzo alle ore 20:45 in Sala Greppi, vedrà protagonisti allievi delle classi di canto e pianoforte in una serie di brani di Respighi Schubert, Rachmaninov, Liszt, Debussy e Ravel che hanno come tema l’acqua.

Il secondo concerto, previsto per l’11 aprile sempre alle 20:45 in Sala Greppi, è stato affidato all’Ensemble barocco del Conservatorio, con il M° Enrico Casazza come violino solista e concertatore. Il programma comprende tre cantate (Porpora, Haendel e Hasse) con temi marini, e "l’estate" e "l’inverno" dalle famose "quattro stagioni"di Vivaldi, che riecheggiano la pioggia e il ghiaccio. Si chiuderà infine con la suite "Water music" di Haendel.

Il terzo ed ultimo concerto invece vedrà coinvolta l’ Orchestra sinfonica dell’Istituto, guidata dal Maestro bergamasco Fabrizio Maria Carminati. L’appuntamento, previsto per il 24 maggio alle ore 20:45 in Teatro Sociale, sarà organizzato in collaborazione con il prestigioso Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo e vedrà l’esibizione del nostro giovane talento Josef Mossali al pianoforte, che si cimenterà nel concerto per pianoforte e orchestra n° 3 di Ludwig van Beethoven e la celebre ouverture "la grotta di Fingal" tratta dalla suite "le Ebridi" di Felix F.B. Mendelssohn.

Tutti i concerti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Programma dei concerti